Chi Siamo

La storia

La nostra Confraternita, nasce nel 1996 a TORNAVENTO, graziosa frazione del comune di LONATE POZZOLO (VA), con due scopi principali: quello

culturale e quello enogastronomico. L’aspetto culturale predilige la storia, le tradizioni, i luoghi, a volte ameni, dei territori compresi tra le rive del TICINO (Fiume Azzurro) e le sponde del Naviglio Grande, che proprio in località “Sperone”, inizia il suo lungo percorso verso Milano.

Particolare della Sede dei Cavalieri del Fiume Azzurro a Tornavento
Particolare della Sede dei Cavalieri del Fiume Azzurro a Tornavento

Il territorio al quale per nascita e per amore siamo legati, è un territorio che può apparire ad uno sguardo superficiale privo di attrattive e senza apparenti interessi, ma non nasconde a chi sa cercare, le sue bellezze più recondite, sia storiche che naturalistiche.

Uno dei nostri principali impegni è la “Rievocazione Storica della Battaglia di Tornavento”, avvenuta sul fiume e nella brughiera circostante, tra Franco-Sabaudi e

Veduta sulla Valle del Ticino e sul fondo Villa Parravicino nella piazza omonima di Tornavento
Veduta sulla Valle del Ticino e sul fondo Villa Parravicino nella piazza omonima di Tornavento

Spagnoli per il predominio sul Ducato di Milano, il 22 giugno 1636, a cui parteciparono con gravi perdite anche le popolazioni dei borghi circostanti. Tutti gli anni, dal 1996, l’ultima domenica di giugno, viene rievocata con la partecipazione di oltre duecentocinquanta figuranti in costumi secenteschi e numerosissimo pubblico, grazie al patrocinio ed al sostegno di Regione, Provincia, Amministrazioni locali e numerosi Sponsor.

federazione italiana circoli enogastronomici
Federazione italiana circoli enogastronomici

La prima domenica dello stesso mese, è invece riservata, secondo ormai consolidate tradizioni, alla parte enogastronomica. In questa giornata di grande festa, vengono invitate tutte le confraternite d’Italia, oltre a numerosissimi simpatizzanti dell’Associazione per poter assaporare gli squisiti menù d’epoca che sono un’altra nostra prerogativa

chi siamo 2

Una scena della Rievocazione Storica
della Battaglia di Tornavento ( 22 Giugno 1636)

Come si diventa Cavaliere del Fiume Azzurro

Il Medaglione, dettaglio dei paludamenti dei Cavalieri del Fiume Azzurro
Il Medaglione, dettaglio dei paludamenti dei Cavalieri del Fiume Azzurro

Per far parte della Confraternita, ed essere ammesso in qualità di socio Cavaliere del Fiume Azzurro, il candidato, dovrà essere presentato da almeno due Soci al Gran Consiglio e compilare il proprio “curriculum” contro firmato dai membri presentatori. L’ammissione avviene con delibera del Gran Consiglio e comporta l’adesione senza riserve dello Statuto e delle Ordinanze tutte. La nomina dei Soci Onorari, Cavalieri ad Honorem, avviene su delibera del Gran Consiglio, dopo il parere autorevole del Gran Magistero, ed il titolo onorifico viene attribuito a persone di spicco nel mondo della Cultura, dell’Arte, dell’Enogastronomia oppure abbiano meriti nella diffusione degli ideali perseguiti dalla Confraternita.

——————————————————————————————————————————————————————————————–

 

Novità

  • Fiat G59 restauro ultimato // Novità Riscoperta Reperti

    ESTATE 2015 Già da alcuni anni si vociferava di un altro cippo dedicato agli Aviatori della Brughiera, come risultava da una vecchia cartolina d’epoca con accanto un bimotore con la dicitura “ANTICA BASE AEREA DI LONATE POZZOLO” e lo stemma degli Aviatori sopra descritti. La stele di granito rosso molto dura recava la frase di Leggi tutto…

  • Fermo immagine del video della rievocazione 2018 // Novità Rievocazione Storica

    Stiamo preparando le carte e il programma per la rievocazione storica della battaglia a cui potrete partecipare il 22 e 23 giugno prossimi. In attesa di svelarvi nuovi dettagli vi lasciamo con i video e le immagini dell’edizione passata. Grazie a tutti per aver condiviso sudore e sangue (finto) sui campi di battaglia di Tornavento!

  • Il cippo // Iniziative Novità

    Questa ennesima iniziativa  riguardante l’aviazione parte da molto lontano, da quando è stato costruito il Campo della Promessa, circa il 1918. La Storia e le vicissitudini del Campo sono descritte nel libro “LONATE POZZOLO, dove il volo è una promessa…” di Alberto Grampa, edito da Macchione e presentato da Noi nel 2012, vedere il link Leggi tutto…